Quattro fattori che influiscono sulla cura dei vestiti
Postato da Anaquitamanchas |
Durante la stiratura, non trascurare la cura dei capi, perché se fatta bene, rimarranno in buone condizioni nel tempo. Per ottenere la massima efficacia durante la stiratura, è necessario tenere in considerazione diversi elementi che, se combinati, consentono di eseguire il compito di stirare in modo rapido e confortevole, oltre a prendersi cura dei diversi tessuti, poiché non tutti hanno le stesse proprietà. La stiratura deve tenere conto della temperatura del ferro, del vapore che emana, del movimento della base, del comfort e della sicurezza del ferro.
FATTORI CHE INFLUISCONO SULLA STIRATURA DEL BUCATO
  1. Il primo fattore che analizzeremo è la temperatura. Tessuti diversi richiedono una temperatura più alta o più bassa a seconda dei materiali usati. I tessuti realizzati con elementi naturali hanno la caratteristica di avere fibre più corte, la superficie dei tessuti naturali è più ruvida, quando si stirano tessuti di questo tipo, le pieghe sono più difficili e la resistenza al vapore è molto incostante. Per la stiratura di questo tipo di tessuti è necessario utilizzare acqua sotto forma di vapore, per liberare i legami intermolecolari ed escludere le pieghe presenti nei tessuti. Tessuti come lino e cotone richiedono una temperatura tra 140 e 210 ° C. I tessuti che sono stati prodotti artificialmente, hanno fibre più lunghe e più flessibili, quindi devono essere stirati in modo diverso. La superficie del ferro deve raggiungere una temperatura uniforme e ideale per ottenere una stiratura perfetta. L’acetato, l’elastan, la poliammide, il polipropilene devono essere stirati a una temperatura compresa tra 70 e 120 ° C. D’altra parte, cupro, poliestere, triacetato, viscosa, sono stirati tra 100 e 160 ° C
  2. Al momento dell’acquisto di un ferro, devono essere analizzati anche i materiali utilizzati dalla superficie di scorrimento.
  3. L’alluminio non scivola molto bene e talvolta si attacca ai vestiti, il suo vantaggio è il suo peso leggero.
  4. L’acciaio inossidabile ha un buon scorrimento, ma dipende anche dal trattamento a cui è stato sottoposto il prodotto. Molti utenti professionali scelgono questo tipo di materiale per lavorare. Lo smalto in acciaio è eccellente per scivolare mentre resiste all’attrito.
  5. E infine ci sono i rivestimenti speciali in acciaio e ceramica, alcuni dei quali sono eccellenti.
La maggior parte delle piastre è stata progettata in modo tale che gli orifizi e i canali distribuiscano il vapore in modo efficiente. Per ottenere una stiratura ottimale, il vapore è molto importante e, a seconda del tessuto, è richiesta una quantità necessaria di questo elemento. L’uscita del vapore deve essere costante e avere una distribuzione omogenea in tutte le uscite.
  1. Un’altra cosa di cui dobbiamo tener conto al momento dell’acquisto di un ferro è che abbia un sistema di protezione anticalcare, per evitare la generazione di depositi di calcare nelle uscite di vapore. Inoltre, il ferro non dovrebbe gocciolare, quindi dobbiamo guardare molto bene le caratteristiche con cui questo dispositivo è stato dotato di anti goccia. Il problema del calcare nell’acqua è molto importante, perché il calcare è un problema negli elettrodomestici, comunque c’è sempre un rimedio e le piastre possono essere pulite senza problemi. Un metodo molto efficace è con acqua, sapone e aceto.
  1. Infine, dobbiamo tener conto del fatto che il ferro sia comodo da maneggiare, poiché avendo una lunga giornata di stiratura, potrebbe essere stancante non avere un ferro molto ben progettato. Non è difficile trovare buoni ferri da stiro
Recommended Posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.