Postato da Anaquitamanchas | Il tessuto denim … si restringe, stinge ed è molto duro. Ma non smettiamo di indossarlo anno dopo anno. I più vecchi jeans- e ne parliamo ancora nel 2019 – sono quelli di Levi del 1880 circa, trovati nel 1998 in uno scavo in Nevada. Chiaramente è una scelta imbattibile. E se sai come lavarlo, non ha rivali …

6 CHIAVI DA TENERE VICINO ALLA LAVATRICE …
  1. Si sa che di fronte alla “paura” – se si tratta di lavare – è meglio usare un programma “delicato”, che oggi offrono tutte le lavatrici del mondo. Nel caso del denim, lo stesso. È il modo migliore per non rovinare e mantenere la qualità del tessuto come il primo giorno. Ma questo non significa che sempre e in tutti i casi devi usare quel programma.
  2. La cosa principale è lavare i vestiti in denim con vestiti dello stesso stile o con vestiti di colori simili. Uno dei “problemi” che puoi trovare con questo tessuto è che quando lo rimuovi dalla lavatrice ha perso colore … È molto possibile. Infatti, se viene lavato troppo spesso, potrà scolorirsi abbastanza. Inoltre, se lavi i vestiti di jeans con abiti chiari, puoi colorare tutto. Quindi, se c’è abbastanza quantità per una lavatrice, la migliore precauzione è lavare i jeans separatamente . Se sono pochi … puoi sempre lavarli a mano.
  3. Ad ogni modo, se si lava con acqua fredda, si impedisce di perdere colore … e di restringere. Per quest’ultima cosa, attenzione al programma di lavaggio: alcuni cicli hanno incorporato un cambio brusco di temperatura dell’acqua e questo fa si che il tessuto si restringa.
  4. Contro la durezza … (se non ti piace) l’unica cosa consigliabile è usare l’ammorbidente
  5. Quando si lavano i vestiti in denim, si consiglia di rovesciare il capo: in tal modo si evitano i danni per lo sfregamento dei capi, bottoni, ecc.
  6. Come sempre consigliamo su questo sito, prima di lavare guardare (e studiare) sempre bene l’etichetta …
Recent Posts

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.