Cosa cambia quando qualcuno decide seriamente di prendersi cura degli abiti?
Siamo un avvocato e una giornalista che un giorno ci siamo fermate a pensare alle persone intorno a noi che decidono di prendersi cura dei propri vestiti. Hanno abbastanza conoscenze? O hanno perso tempo e denaro nell’operazione ? Abbiamo deciso di condividere il nostro apprendimento a livello tecnico, pratico e teorico. La quantità di errori commessi è la nostra migliore garanzia per impedire ad altri di cadere negli stessi…

 

Inoltre, abbiamo iniziato a richiamare l’attenzione sull’atteggiamento con cui sono affrontati questi compiti. Le faccende domestiche non sono più considerate come una professione. C’è chi dice che è una attitudine più che un lavoro. Può essere . Non vediamo alcun problema nell’affermarlo. Ma ci sono anche quelli che considerano questo tipo di occupazione come qualcosa di degradante o come un lavoro di categoria “B”; qualcosa a cui si dedicano le persone poco o mal preparate e che non hanno trovato altre possibilità nella vita. A questa seconda opzione pensiamo di dover reagire. E l’abbiamo fatto

La cosa principale in ogni lavoro è valorizzare la vita delle persone. Questo è il grande tema. E questa è la base. E da dove inizi? Dal prendersi cura dei vestiti. Perché dietro ci sono sempre persone. Inoltre, la vita ci ha portato alla specializzazione in questo settore che, per inciso, è ciò a cui ci dedichiamo professionalmente ogni giorno. Ci ha anche “scosso” questa affermazione: “Tutti i lavori hanno lo stesso valore”. Tutti sono d’accordo con questa frase. Almeno quando la leggi. Ma, in pratica, non tutti lo credono … E questo è precisamente il punto sul quale siamo interessate a influire

Almudena Lago, periodista y Ana Mucientes, abogado. Actualmente, profesionales de las tareas de la casa a tiempo completo

Almudena Lago, periodista y Ana Mucientes, abogado.