Pubblicato da Anaquitamanchas |A volte non sappiamo se sia meglio usare acqua calda o fredda. Sembra che l’acqua calda pulisca meglio, ma senza dubbio ha alcuni svantaggi (come il restringimento dei capi). Al contrario l’acqua fredda mantiene i colori brillanti, ma non sarebbe adeguata se i capi sono molto sporchi. Ecco allora alcuni consigli che saranno utili quando dobbiamo fare il bucato. Normalmente le lavatrici stabiliscono per ogni tipo di tessuto varie temperature: quale dobbiamo scegliere?

  • La temperatura è uno dei fattori più importanti nel lavaggio. Se la temperatura è elevata diminuisce la tensione superficiale – questo stesso potere ionizzante agisce sulle molecole dei detersivi che si uniscono più rapidamente alle particelle della sporcizia e dell’acqua.
  • Il vantaggio che ha un’alta temperatura è che ammorbidisce lo sporco nella trama del tessuto, facendo diminuire la tensione delle fibre, facilitando l’azione meccanica. In questo modo si elimina meglio lo sporco.

Da alleati ai nemici. Queste sono le condizioni quando si fa il bucato e non si sa esattamente come e quando lavare a temperature elevate. A volte non sappiamo se sia  meglio utilizzare acqua calda o fredda. Siamo portati a pensare che se si lavano a temperature più alte e per più tempo, i vestiti saranno più puliti … Sembra che l’acqua calda pulisca meglio, ma ha altri svantaggi. Per esempio? Il restringimento dell’indumento … e l’usura dei tessuti. Al contrario l’acqua fredda mantiene i colori brillanti, ma non sarebbe adeguata se i vestiti fossero molto sporchi. Qui ti forniamo alcune linee guida da prendere in considerazione al momento del .lavaggio. Di solito le lavatrici stabiliscono per ogni tipo di tessuto una scelta  di temperature, quale temperatura sceglieremo ogni volta? Prima di decidere a quale temperatura lavare i vestiti, dobbiamo prendere in considerazione essenzialmente due cose:

  1. Resistenza delle fibre tessili, colori e finiture. Tutto questo influisce sul lavaggio del bucato: in generale il cotone bianco – lenzuola, asciugamani, tovaglie – lo possiamo lavare a 60 gradi, ma il cotone di colori scuri non è consigliabile lavarlo a questa temperatura, ma a 30º o 40º a seconda del grado di sporco. Senza voler fare critiche sulla roba che abbiamo comprato – perché c’è di tutto – dobbiamo sapere, per non ingannarci, che a volte i capi scuri, anche se si lavano a basse temperature e con saponi che non hanno candeggina, tuttavia perdono il colore nei lavaggi successivi.
  2. Caratteristiche dei detergenti. Molte volte i detergenti indicano, in base alla loro composizione, qual è la temperatura di lavaggio ottimale. Ad esempio, non ogni temperatura è buona per ogni tipo di detersivo, perché dipenderà dalla sua composizione chimica e dagli additivi per la pulizia. Alcuni additivi agiscono meglio a determinate temperature, ad esempio il perborato di sodio agisce a 60 ° – minimo e la candeggina a 30 °, massimo

VANTAGGI D’USO DI ALTE TEMPERATURE: 40 ° -50 ° -60 ° -90 °

  • Accelera il processo e quindi le impurità fissate nella superficie sono più facilmente distaccate.
  • Riduce la sporcizia nella tessitura del tessuto, riducendo la tensione delle fibre e facilitando l’azione meccanica. Ciò elimina meglio la sporcizia.
  • Si consiglia per: vestiti molto sporchi e colori bianchi o chiari

Svantaggi dell’utilizzo di alte temperature

  • Restringe i capi
  • Si possono sbiadire
  • Si fissano le pieghe
  • Si può allentare l’elasticità 

VANTAGGI DI USO DI TEMPERATURE BASSE 0 ° -20 ° -30 °

  • Consente di risparmiare energia.
  • La vita dei vestiti è prolungata.
  • I colori forti sono meglio mantenuti. 
  • Si raccomanda per:
  • Abbigliamento con sporcizia normale.
  • Abbigliamento di colori scuri
  • Abbigliamento delicato: è consigliabile lavare a O gradi

È importante la durata del lavaggio?

  • Così come la temperatura – pensiamo sempre che i vestiti se l’acqua è più calda vengono più puliti – anche il tempo è un fattore che influisce nel lavaggio, ma non necessariamente più tempo resta il bucato nella lavatrice, più sarà pulito. Dopo 5 minuti, l’85% della sporcizia viene rimosso. Che cosa succede dopo?
  • Il problema è che c’è la possibilità che la sporcizia sia “ridepositata” nel tessuto. Con l’avvento dei programmatori elettronici, le lavatrici hanno più scelte di temporizzazione.
  • Un breve programma da 1/2 ora è utile per quando abbiamo fretta e i vestiti non sono molto sporchi.
  • Al contrario, i programmi lunghi aiutano a risparmiare energia riducendo la temperatura dell’acqua e compensandola con un tempo di esposizione più lungo della biancheria con il detergente
Recommended Posts
Showing 2 comments
  • Marta
    Rispondi

    ¿Qué detergente es el mejor? No acabo de encontrar uno realmente que funcione, sobretodo que la ropa blanca siga blanca. Gracias

    • Anaquitamanchas
      Rispondi

      Un dato importante es la calidad de agua de tu zona.
      Para lavar bien hay que tener “agua blanda”. Si no es así, te convendría poner un descalcificador.
      Una vez solucionado este problema (es un problema serio), busca un detergente para ropa blanca.
      Vete probando a ver cual te gusta más y tendrías que usar un blanqueante. Algunos detergentes lo llevan incorporado, pero también se venden aparte.

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.